Forum ufficiale della FIPL, Federazione Italiana Powerlifting
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Tabella Pignatti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
lazy



Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 40
Località : PT

MessaggioTitolo: Tabella Pignatti   Mar Ott 15, 2013 10:08 am

Ciao,
riporto di seguito due tabelle reperite in rete:

Da Pignatti, Forza e velocità, pg. 19
% rip serie tot rip
40 +20
50-60 12-16 8 128
60-70 8-12 5-8 60-96
70-80 6-8 6-8 36-64
80-90 4-6 5-6 24-36
90-95 2-3 4-5 10-15
100 1 - -

Prileprin's chart
% reps/set optimal total range
55-65 3-6 24 18-30
70-80 3-6 18 12-24
80-90 2-4 15 10-20
90+ 1-2 4 10

Girando in internet, mi sono imbattuto nell'anteprima limitata del libro Forza e velocità, di Ermanno Pignatti, trovata sul servizio di google che fa vedere libri interi o parti.
"Sfogliando" le poche pagine disponibili mi è caduto l'occhio su una tabella che mette in relazione % di carico, ripetizioni e serie, una cosa che mi è parsa simile alla tabella di Prileprin, almeno nell'impostazione.
Di fatto il totale delle ripetizioni proposte è molto più alto, a causa, mi pare, di un numero alto di ripetizioni nella serie... Inoltre per promuovere l'ipertrofia l'autore indica di aumentare ancora il numero di ripetizione per serie:

% rip
50-60 16-20
70-80 8-12
80-90 4-8

Proseguendo nella lettura si vede come Pignatti usi volume e ripetizioni minori per le alzate olimpiche (movimenti completi), rispetto ai movimenti per una parte del corpo (squat e panca) trattati con volume e ripetizioni maggiori.

Ora, tutto questo viene dalla lettura di un infinitesimo del libro (lettura incrociata, un po' su pc e un po' si ipad... perchè google mi fa anteprime di pag. diverse a seconda di cosa uso per vederle! boh...) e mi manca la lettura completa, e magari anche le basi di cultura della materia, per capire il tutto.
C'è magari qualcuno che ha letto il libro (che credo mi procurerò) o che conosce comunque il perchè di questo scollamento fra la Prileprin e la Pignatti (max. di riferimento diversi?...)?
E' poi corretto , secondo voi, considerare un vol. più alto per le PL's rispetto alle OL's? (cioè Pignatti intendeva volume più alto per squat e panca "fitness" o di assistenza alla OL's o proprio per alzate da portare in gara?)
Insomma, di domande ne avrei tante...
Grazie a chi vorrà contribuire alla discussione.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Tonymusante
Admin
avatar

Messaggi : 1467
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 55
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Tabella Pignatti   Gio Ott 24, 2013 9:49 am

lazy ha scritto:
...................
riporto di seguito due tabelle reperite in rete:

Da Pignatti, Forza e velocità, pg. 19
 %       rip      serie       tot rip
40        +20
50-60     12-16     8           128
60-70     8-12      5-8         60-96
70-80     6-8       6-8         36-64
80-90     4-6       5-6         24-36
90-95     2-3       4-5         10-15
100         1           -             -

Prileprin's chart
 %      reps/set  optimal    total range
55-65     3-6       24         18-30
70-80     3-6       18         12-24
80-90     2-4       15         10-20
90+        1-2        4           10

.....................................................

Proseguendo nella lettura si vede come Pignatti usi volume e ripetizioni minori per le alzate olimpiche (movimenti completi), rispetto ai movimenti per una parte del corpo (squat e panca) trattati con volume e ripetizioni maggiori.

Ora, tutto questo viene dalla lettura di un infinitesimo del libro (lettura incrociata, un po' su pc e un po' si ipad... perchè google mi fa anteprime di pag. diverse a seconda di cosa uso per vederle! boh...) e mi manca la lettura completa, e magari anche le basi di cultura della materia, per capire il tutto.
C'è magari qualcuno che ha letto il libro (che credo mi procurerò) o che conosce comunque il perchè di questo scollamento fra la Prileprin e la Pignatti (max. di riferimento diversi?...)?
E' poi corretto , secondo voi, considerare un vol. più alto per le PL's rispetto alle OL's? (cioè Pignatti intendeva volume più alto per squat e panca "fitness" o di assistenza alla OL's o proprio per alzate da portare in gara?)
Insomma, di domande ne avrei tante...
Grazie a chi vorrà contribuire alla discussione.

Ciao Davide,

in linea generale direi che è corretto, nel senso che le alzate olimpiche sono un movimento composto e prettamente esplosivo oltre che tecnico, quindi un numero inferiore di alzate (o solo alzate singole)  consente di concentrarsi maggiormente sul gesto per eseguirlo nella maniera migliore e più dinamica possibile ma senza snaturare la tecnica; considera che, proprio per loro caratteristica, strappo e slancio assolvono al compito di migliorare coordinazione ed esplosività, non certo a quello del potenziamento muscolare; dunque un 5x5 in stile Bill Starr, a cui spesso siamo abituati, avrebbe senza dubbio meno senso.
Poi devi tener presente un altro ordine di considerazioni.
Ermanno Pignatti è stato un grande campione di sollevamento pesi nonchè tecnico e scrittore validissimo e per anni pure coach della nazionale azzurra di wl; ovviamente vede le cose dal suo punto di vista e, di conseguenza, lo squat e ancor di più le altre lifts del pl sono per lui esercizi di assistenza: sia perchè visti in funzione ausiliaria ad obiettivi diversi e per lui principali e sia perchè, all'epoca in cui scriveva (Pignatti è morto da diversi anni), il Pl era poco conosciuto e praticato e direi del tutto sporadico e improvvisato in Italia.
Per lui fare panca o squat equivale a quel che per noi sono military press o dips o rematore, che generalmente eseguiamo con serie da 5 o 6 reps. Non fraintendiamo: non è che fosse assegnata poca importanza agli esercizi in questione, semplicemente non erano lifts di gara, dunque seguivano protocolli diversi.
E' normale che se segui la "Prilepin" o altre tabelle specifiche e successive il discorso cambia, sia per il momento in cui sono stilate che consente di fruire delle precedenti esperienze, sia per il mutato contorno storico e sociale dei paesi dei loro autori, sia per il punto di vista di chi scrive in relazione all'obiettivo posto o, perlomeno, potenzialmente ponibile.

Resta in definitiva il fatto che entrambe le tabelle da te citate (come pure quelle diffuse e pubblicate in Italia da Romanacci o in seguito da altri autori), concordano fondamentalmente sulle reps da eseguire - in linea di massima - per le percentuali di carico assegnate. Questo perchè si rifanno tutte alle "piramidi" di calcolo stilate diversi anni prima da Zaciorskij e da Harre.

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lazy



Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 40
Località : PT

MessaggioTitolo: Re: Tabella Pignatti   Ven Ott 25, 2013 11:30 am

Ciao Giovanni,
grazie per le tue riflessioni!
Adesso mi resta da prendere il libro (in biblioteca) e approfondire poi verso Zaciorskij e Harre...
Comunque questi libri un po' datati, magari non saranno il massimo, saranno superati nei contenuti, ma rispetto a tanta roba nuova hanno tutto un altro stile. Sarà che son scritti senza voler farsi amico il lettore, che non hanno toni tanto colloquiali come usa adesso... però a leggerli mi pare sempre di "sentire" la fatica vera dello sport "vero". Insomma, sono ganzi!

E' curioso vedere come sono saltati via gli spazi nelle tabelle sul mio post e com invece la formattazione sia corretta nella  citazione sul tuo. Misteri della rete...
Ciao (e complimenti per l'argento nella new entry, ho visto il video, brava! ... ma quante donne hai?in squadra...)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Tonymusante
Admin
avatar

Messaggi : 1467
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 55
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Tabella Pignatti   Ven Ott 25, 2013 11:54 am

lazy ha scritto:
Ciao Giovanni,
grazie per le tue riflessioni!
Adesso mi resta da prendere il libro (in biblioteca) e approfondire poi verso Zaciorskij e Harre...
Comunque questi libri un po' datati, magari non saranno il massimo, saranno superati nei contenuti, ma rispetto a tanta roba nuova hanno tutto un altro stile. Sarà che son scritti senza voler farsi amico il lettore, che non hanno toni tanto colloquiali come usa adesso... però a leggerli mi pare sempre di "sentire" la fatica vera dello sport "vero". Insomma, sono ganzi!

E' curioso vedere come sono saltati via gli spazi nelle tabelle sul mio post e com invece la formattazione sia corretta nella  citazione sul tuo. Misteri della rete...Ciao (e complimenti per l'argento nella new entry, ho visto il video, brava! ... ma quante donne hai?in squadra...)

sai com'è... io prima di scrivere ho evocato e invocato i mitici Harre e Zaciorskij e, come d'incanto, pure le piramidi di calcolo si sono formattate.   lol! 

Scherzi a parte, di Zaciorskij trovi sicuramente e con discreta facilità un paio di testi fondamentali, mentre di Harre credo che in italiano difficilmente reperirai qualcosa.
Tuttavia, se vai nella sezione "articoli", mi sono autoimposto la fatica di riassumere e proporre una sintesi della celeberrima "Teoria dell'allenamento": sto procedendo a tappe e spero che alla lettura la trasposizione possa essere soddisfacente. study 

Infine, per ciò che concerne la squadra femminile, effettivamente non posso lamentarmi sunny : al momento, con le new entry, ho 4 componenti stabili nelle competizioni equipped, di cui 3 già di assoluto valore per le rispettive classi e categorie; poi altre 2 o 3 donne gareggiano più sporadicamente nel raw o nelle gare di specialità.
Ho sempre dato molta importanza al settore femminile, sin dai tempi del biathlon atletico e come del resto faceva il mio antico maestro nel Pl, per cui conto di irrobustire ulteriormente il settore. cheers

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Tabella Pignatti   Ven Ott 25, 2013 12:26 pm

Ciao Tony , scusa la domanda forse banale , ma di Zatsiorsky ( in italiano ) ho trovato soltanto questo:
Scienza e pratica dell'allenamento della forza ( Calzetti e Mariucci)

Altri che tu sappia ?

Grazie .
Tornare in alto Andare in basso
Tonymusante
Admin
avatar

Messaggi : 1467
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 55
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Tabella Pignatti   Ven Ott 25, 2013 12:40 pm

novellino ha scritto:
Ciao Tony , scusa la domanda forse banale , ma di  Zatsiorsky ( in italiano ) ho trovato soltanto questo:
Scienza e pratica dell'allenamento della forza ( Calzetti e Mariucci)  

Altri che tu sappia ?

Grazie .
Si, hai quella perchè è stata ristampata di recente.
Io possiedo pure, in italiano, una vecchia copia del suo testo fondamentale: "Le qualità fisiche dello sportivo"; però è il solito discorso già fatto a proposito della "Teoria" di Harre: si tratta di edizioni italiane stampate circa 30 anni fa a cura della Società Stampa Sportiva (SSS), le cui copie presumo siano esaurite da tempo e deduco senza ulteriori ristampe, perlomeno al momento.

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Tabella Pignatti   Ven Ott 25, 2013 12:51 pm

Grazie....anche per l'ottima sintesi su Harre !
Cmq devo farmi qualche giro in quelle librerie che vendono vecchi testi...o a Porta Portese . lol! 
Tornare in alto Andare in basso
lazy



Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 40
Località : PT

MessaggioTitolo: Re: Tabella Pignatti   Ven Ott 25, 2013 2:05 pm

Si, si, di Harre avevo visto e apprezzato.
"Le qualità fisiche dello sportivo" di Zaciorskij e "Forza e velocità" di Pignatti ho la fortuna di averli trovati alla biblioteca di Prato. Il problema sarà trovare il tempo di leggerli...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Tabella Pignatti   

Tornare in alto Andare in basso
 
Tabella Pignatti
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Tabella Pignatti
» Tabella (puramente indicativa) delle capacità di taglio abrasivi
» tabella compatibilità cerchi
» Tabella Pressione Pneumatici
» Come usare la tabella di Prilepin per creare una scheda di allenamento

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Powerlifting Italia Forum :: Powerlifting Italia Forum :: General Training-
Andare verso: