Forum ufficiale della FIPL, Federazione Italiana Powerlifting
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Il cielo sopra Berlino

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Tonymusante
Admin
avatar

Messaggi : 1467
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 55
Località : Roma

MessaggioTitolo: Il cielo sopra Berlino   Ven Mag 29, 2015 5:27 pm


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Come gli angeli di Wenders vagavano nella metropoli tedesca quali entità invisibili per osservare la popolazione, leggere nei pensieri della gente ed ascoltare dialoghi senza esser percepiti, così anche per noi, alfieri poveri ma orgogliosi del powerlifting mediterraneo, vale senza dubbio la pena di recarsi nella capitale teutonica e da Berlino poi fin oltre la ex cortina; oltre quel muro che non esiste più ma che la mia generazione ben ricorda, per respirare l'aria densa di uno sport spartano ed antico, di una ghisa veramente pesante e inaccessibile, come appare quella degli atleti del sollevamento dell'Est Europa a noi sportivi di tradizione latina e sangue italico.
Cool
Per un lifter che esce dai confini nazionali verso un'avventura continentale tutto ciò che trovasi ad est è tuttora emozionante ed a giusta cornice si presenta nel suo incredibile livello tecnico, organizzativo e fisico in un Open Championship.
Dovunque si svolga la rassegna europea, loro, i più forti sono presenti: russi ed ucraini su tutti ma anche baltici e scandinavi.
Partecipare ad un Campionato d'Europa Assoluto è un onore ed impegno principalmente per questo, se poi la location trovasi in una delle tipiche città della ex DDR  il pathos è grande.
Surprised
Per questo è stato sintomatico arrivare con l'aereo a Berlino, fino a poco più di vent'anni fa terra di confine e proseguire in macchina; il muro è ormai caduto ma idealmente Powerlilly ed io lo valichiamo ancora per recarci a Chemnitz in Sassonia, città più vicino alla Repubblica Ceca che alla capitale della Germania, denominata la Karl Marx Stadt dal '53 al '90 e che di questo periodo plumbeo conserva a proprio simbolo la statua del grande filosofo davanti agli edifici della Bruckenstrasse, a poche decine di metri dall'albergo dove alloggiamo insieme a tutte le nazionali partecipanti.
Ai tempi della Repubblica Democratica Tedesca trovava sede in questi edifici il Partito Socialista Unificato e tale circostanza è rammentata da un enorme pannello con l'esortazione in tedesco, francese, inglese e russo che recita: " Proletari di tutto il mondo unitevi" What a Face
study



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]



Ma la nostra indomita Powerlilly non teme l'incontro con il gotha del powerlifting europeo, pur nel sacrosanto rispetto che certamente meritano le fortissime atlete chiamate a lottare per un podio per noi inavvicinabile.
Roberta è semplicemente orgogliosa di partecipare al suo secondo Europeo Open, di essere stata scelta per rappresentare i colori azzurri nella categoria -52kg., quindi di esserci, imparare, scendere in pedana e misurarsi con se stessa, con i suoi precedenti risultati e - perchè no - con qualche possibile primato nazionale master.
bounce

La gara è fissata per mercoledì 6 maggio, subito dopo la cerimonia ufficiale di presentazione, insieme alla competizione della categoria -47kg.
Roberta è al peso kg51.7 e quindi tranquillamente in categoria, senza però essere, come accaduto talvolta in passato, eccessivamente sotto al limite.
L'entrata di squat a 140kg. non dovrebbe creare problemi in quanto analoga a quella scelta 3 settimane prima per i Campionati Italiani.
Un'entrata coperta ed impegnativa il giusto consente di solito di approcciarsi con gradualità alla gara, di calzare definitivamente il corpetto e di avviare il progressivo restringimento delle fasce.
Pure per la seconda prova optiamo per l'identica misura scelta in occasioni degli Assoluti nazionali: 145kg. sono ormai una garanzia per Powerlilly e dovrebbero lasciarle sufficiente benzina per il terzo determinante squat.
Ad aprile ha migliorato il proprio pr, che aveva stabilito nella Coppa Italia dell'ottobre scorso, portandolo a kg.150.5, così da realizzare il nuovo primato italiano master I. Per migliorarlo ancora non possiamo tuttavia in questa sede ricorrere al mezzo chilo, in quanto ciò sarebbe consentito solo per un improbabile record d'Europa.
Quindi il tentativo si staglia a kg.152.5, in considerazione d'altronde del fatto che non abbiamo nulla da perdere.
Smile
Roberta è molto reattiva ma ha un'indecisione a metà corsa che la induce a sbilanciarsi indietro e le potrebbe costare cara; riesce ciononostante a recuperare con ottima scelta di tempo ed a chiudere con il nuovo record master, realizzando nel contempo il 5° squat europeo di categoria nella manifestazione.
cheers


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]



Il gruppo unico non permette purtroppo molto riscaldamento prima delle prove di panca, cosicchè nell'indugiare dapprima con il raw e poi con le boards per calzare la maglia, entriamo in pedana senza aver effettuato alcuna prova geared al petto, come ci eravamo al contrario prefissi.
Più volte abbiamo notato che Roberta soffre questa condizione, al punto da fallire spesso l'entrata.
Infatti, come accaduto con lo stesso carico di kg.77.5 agli Italiani in aprile, la prima prova è nulla, complice pure un'assistenza iniziale dello spotter non del tutto inappuntabile.
Crying or Very sad
Dal momento che rischiare sarebbe pericoloso ed inutile, ripetiamo il tentativo con lo stesso carico e questa volta non ci sono problemi di sorta.
L'esito della 2^ prova mi convince che si può azzardare qualcosa in più rispetto agli 80kg. del suo pur recente PR e, una volta assicurataci la prova valida, possiamo rischiare di salire a kg. 82.5.
Powerlilly trova l'assetto ideale, ha ormai preso le giuste misure alla maglia e sfodera una terza prova magistrale, che le regala il nuovo personale.
bom


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Lo stacco ultimamente ha registrato dei problemi ma sappiamo che un'entrata a 150kg. non dovrebbe comportare sorprese.
La sorpresa si presenta invece in seconda prova, dove un'infilata effettiva ancorchè non eclatante le procura il giudizio di invalidità.
Sarebbe veramente un peccato perdere tutti quei chili in una competizione che si sta volgendo nel migliore dei modi e dove si prospetta un ulteriore piccolo traguardo: il proprio personale sul totale.
Questa volta Roberta è stanca ma determinata ed attenta, non commette errori e chiude con decisione la prova, ottenendo il suo miglior totale di carico, con kg. 392.5 ed il suo miglior punteggio Wilks di sempre.
Completa la gara al 6° posto assoluto, togliendosi pure la soddisfazione di essere il più alto punteggio italiano femminile.
drunken


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Sulla strada del ritorno la competizione è già inserita tra gli eventi trascorsi, prospettandosi davanti a noi la gara FIPL di giugno (alla fine ci siamo orientati per la Coppa Bertoletti di bench press) e soprattutto la Coppa Italia di ottobre, con una probabile ulteriore chiosa internazionale ancor più succulenta a novembre.Laughing

Gli angeli di Wenders però ci abbandonano sopra Berlino; oltre non erano autorizzati nel film e non lo sono neppure ora.
Un improvviso incendio sviluppatasi al Terminal 3 di Fiumicino, dove saremmo dovuti arrivare, provoca la sospensione del nostro volo e origina un'inenarrabile corsa all'ultimo aereo per l'Italia.
Dopotutto un film necessita di un finale mozzafiato adeguato e se quel "Cielo sopra Berlino" vinse il premio per la miglior regia al Festival di Cannes, chissà che i nostri angeli custodi alla regia non prevedano un remake per il prossimo World Championship dal titolo.....
"Il cielo sopra Hamm"! Wink

lol!



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...


Ultima modifica di Tonymusante il Gio Giu 04, 2015 8:08 am, modificato 11 volte
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lazy



Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 40
Località : PT

MessaggioTitolo: Re: Il cielo sopra Berlino   Sab Mag 30, 2015 5:04 am

Grande prestazione e bellissimo racconto!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Tonymusante
Admin
avatar

Messaggi : 1467
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 55
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Il cielo sopra Berlino   Mer Giu 03, 2015 9:29 am

lazy ha scritto:
Grande prestazione e bellissimo racconto!


grazie Davide, Very Happy

questo il video dell'intera gara dei gruppi femminili -47 e -52kg.:


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Power Nubret

avatar

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 29.10.14
Età : 34

MessaggioTitolo: Re: Il cielo sopra Berlino   Mer Giu 03, 2015 2:53 pm


Ho visto parte della gare in streaming.. questo racconto rende tutto più vivo ed emozionante.. grandissima Lilly sempre pronta a migliorare se stessa e portare con orgoglio i colori della nazione..
Grazie Coach per queste fantastiche opportunità

Ci si rivede in tana.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Tonymusante
Admin
avatar

Messaggi : 1467
Data d'iscrizione : 06.09.10
Età : 55
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Il cielo sopra Berlino   Gio Giu 04, 2015 9:26 am


grazie Claudio Laughing

Eccomi quì sotto con Powerlilly; foto patriottica e tutelata (in quanto siamo con la... tuta della nazionale).
swim



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

_________________
i pesi pesano....non c'è niente che pesi quanto un peso...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
powerlilly

avatar

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 21.09.10
Età : 43
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: Il cielo sopra Berlino   Gio Giu 04, 2015 12:48 pm

Grande racconto Mister! Come sempre!
Un pizzico più grande invece la mia soddisfazione per questo europeo! cheers
Migliorato ancora lo squat e migliorata la panca... Dello stacco non parlo per ora, ma ho un conto in sospeso e vedrò di saldarlo!!! Cool

Ringrazio tutti voi per il supporto ed i complimenti, ma prima di tutto il mio Tonymusante, perché senza di te, Mister, non avrei mai volato tutelata sul cielo di Berlino! thanku
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Il cielo sopra Berlino   

Tornare in alto Andare in basso
 
Il cielo sopra Berlino
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Il cielo sopra Berlino...
» BERLINO........., PLATONE E ARISTOTELE
» Berlino: musei e battaglie perse—ma la guerra non è finita
» Dolore sopra il tallone ma non è tallonite...cos'è????
» Dolori sopra/dietro gomito

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Powerlifting Italia Forum :: Powerlifting Italia Forum :: Meets and Events-
Andare verso: